Riflessioni sulla crisi economica 1 – Una manovra a favore del privilegio

(Il blog è sempre in fase di costruzione ma intanto scrivo).

Ecco il nuovo testo sulla crisi!

Bisogna dire che tra il Presidente della Repubblica che invitava a mettersi d’accordo per salvare l’Italia e l’opposizione che per salvare l’Italia smetteva di fare opposizione – ma quando mai l’avrà fatta – della manovra BerlusconiTremontiBossi è sfuggito il significato reale.

Che i miliardi di euro che saranno rastrellati dalle tasche dei lavoratori, dei pensionati, dei giovani – che pagano con il non lavoro, il lavoro sottopagato, il lavoro che vien che va, in qualche caso la schiavitù – serviranno per mantenere inalterati i privilegi di chi, crisi o non crisi, deve continuare ad arricchirsi. Perchè se crolla l’Italia del privilegio e della ricchezza, canta quel medesimo ritornello, tanto peggio andrà per chi campa tirando quotidianamente la carretta. E se tocchiamo i privilegi e i redditi da nababbo che prosperano in Italia succede la rivoluzione.

Questo ragionamento che fanno in molti anche a sinistra, con parole meno aspre e dettagli più accademici,

“Così a l’egro fanciul porgiamo aspersi
di soavi licor gli orli del vaso:
succhi amari ingannato intanto ei beve,
e da l’inganno suo vita riceve.” (Torquato Tasso – Gerusalemme Liberata, I,3)

significa questo:

Il nostro tanto acclamato stato di diritto consente di taglieggiare legalmente – sub lege libertas – i lavoratori e i poveri, ma non consente di ridurre legalmente le grandi ricchezze a favore della collettività. Infatti in tal caso, al diavolo la legge, scatterebbe quel riflesso di giacobinismo, tanto caro ai nostri ricchi e padroni che immediatamente sosterrebbero che “la legge siamo noi”, cioè loro,  con tanta pace di parlamenti e libertà.

(segue)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: