Archivi Mensili: marzo 2012

La guerra in Afghanistan

In Afghanistan è morto il cinquantesimo militare della missione italiana. Complessivamente i militari morti della coalizione sono circa duemila settecento, migliaia i morti fra i combattenti afgani delle due parti, militari e guerriglieri, decine di migliaia i civili rimasti uccisi. Un bilancio tragico che, comunque si concluda la missione Nato iniziata nel 2001, ci parla …

Continua a leggere

Licenziamo Monti e Napolitano.

O cara moglie, stasera ti prego, dì a mio figlio che vada a dormire, perchè le cose che io ho da dire non sono cose che deve sentir. Proprio stamane là  sul lavoro, con il sorriso del caposezione, mi è arrivata la liquidazione, m’han licenziato senza pietà. E la ragione è perchè ho scioperato per la difesa dei nostri diritti, per la difesa del mio sindacato, del mio lavoro, della libertà . Quando la lotta è di tutti per tutti il tuo padrone, vedrai, cederà ; se invece vince è perchè i crumiri …

Continua a leggere

Vendere la città del Vaticano.

Il Papa dovrebbe vendere la città del Vaticano e dare il ricavato ai poveri. Andare a vivere presso la sede del Vescovo di Roma, pranzare con i poveri alla mensa della Caritas e da lì, se ha qualcosa di interessante da dirci sul futuro dell’uomo ce lo dica che ne discuteremo seriamente, credenti e naturalisti. Tutto il resto e cioè il 5 per mille, l’ICI (ma quando mai?), i veleni sparsi sulla stampa di tutto il mondo dai suoi collaboratori (sic!), i traffici più o meno leciti delle sue banche non dovrebbero toccarlo, tanto più affliggerlo. Basterebbe che …

Continua a leggere

Il volto del potere in Siria

“………………….. Coscienza fusca o de la propria o de l’altrui vergogna pur sentirà la tua parola brusca. Ma nondimen, rimossa ogne menzogna, tutta tua vision fa manifesta; e lascia pur grattar dov’è la rogna. Ché se la voce tua sarà molesta nel primo gusto, vital nodrimento lascerà poi, quando sarà digesta. Questo tuo grido farà come …

Continua a leggere

Dedicato ai martiri Afgani.

“Lo avrai camerata Kesselring il monumento che pretendi da noi italiani ma con che pietra si costruirà a deciderlo tocca a noi. Non coi sassi affumicati dei borghi inermi straziati dal tuo sterminio non colla terra dei cimiteri dove i nostri compagni giovinetti riposano in serenità non colla neve inviolata delle montagne che per due inverni ti sfidarono non colla primavera di queste valli che ti videro fuggire. Ma soltanto col silenzio dei torturati Più duro d’ogni macigno soltanto con la roccia di questo patto giurato fra uomini liberi che volontari si adunarono …

Continua a leggere

Lo Stato contro la Democrazia

Faccian li Ghibellin, faccian lor arte sott’altro segno; ché mal segue quello sempre chi la giustizia e lui diparte; e non l’abbatta esto Carlo novello coi Guelfi suoi; ma tema delli artigli ch’a piú alto leon trasser lo vello. (DANTE ALIGHIERI – PARADISO – CANTO SESTO vv. 103 e segg.) Forse con il movimento NO TAV è iniziato un moto di rivolta che farà cadere definitivamente la maschera ai guelfi e ai ghibellini che siedono in Parlamento, apparentemente divisi, ma uniti per bastonare il popolo con le tasse e la rapina delle pensioni ed …

Continua a leggere