LA DEMOCRAZIA SE NE STA ANDANDO …

acqua

… quando il Presidente della Repubblica ammonisce contro la violenza verbale senza indicare a chi o a che cosa si riferisce. Colpisce così la libertà di espressione di tutti, comportandosi come il poliziotto che in una manifestazione di protesta spara nel mucchio ad altezza d’uomo.

… quando un Senatore della Repubblica, tal Silvio Berlusconi, chiama alla protesta contro i giudici che lo hanno condannato secondo la legge. E il Presidente della Repubblica tace. Avrebbe avuto diritto Socrate di sottrarsi alla pena di morte, fuggendo da Atene, perché inflitta sulla base di una legge ingiusta. Il Senatore Berlusconi non ha mai dichiarato ingiusta la legge che condanna gli evasori fiscali (anche se forse lo pensa).

… quando la Corte Costituzionale impedisce al Popolo di esercitare il diritto di Referendum abrogativo nei confronti della legge elettorale. La Corte si è dimenticata della funzione prima di una Costituzione che è quella di tutelare i cittadini dagli abusi dei poteri costituiti. In questo caso poi, non di abuso si trattava ma di truffa. Bisognerebbe che gli elettori si autoconvocassero presso le rispettive sezioni elettorali, per dichiarare che non andranno più a votare con questa legge.

… quando il Governo decide e il Parlamento approva di violare il principio della riservatezza della sfera privata di ogni persona andando, senza autorizzazione del giudice, a perquisire i conti correnti di tutti.

… quando la Corte Costituzionale dichiara valida una legge che afferma il diritto di inquinare solo a Taranto, violando il principio della separazione dei poteri, il diritto di uguaglianza (uguale trattamento di situazioni uguali), il dovere di imparzialità della Pubblica Amministrazione che si sostanzia, anche nel caso di leggi eccezionali, nella necessità di riferirsi a situazioni astratte ed ipotetiche.
In questo caso la Corte non ha fatto che ribadire il principio sostenuto da Governo e Parlamento secondo cui, “quod principi placuit legis habet vigorem”, con il quale governavano gli imperatori di Roma antica.

… quando la Pubblica Amministrazione continua a comportarsi come se il referendum abrogativo sulla privatizzazione dell’acqua non fosse stato celebrato e non avesse dato i risultati validi che ha dato.

… quando il Presidente della Repubblica omette di esercitare la funzione di nominare il Presidente del Consiglio incaricato, tergiversando per fini politici, estranei all’istituzione, con la nomina di un gruppo informale consultivo su questioni programmatiche di competenza del Parlamento e il Parlamento non si ribella anzi lo rielegge Presidente della Repubblica.

… quando il voto degli elettori viene considerato meno di nulla, dato che si è costituito un Governo fra forze politiche liberamente dichiaratesi alternative, se non nemiche, durante la campagna elettorale.

… quando il voto consultivo degli elettori di uno dei partiti principali, il PD, espresso nelle cosiddette elezioni primarie, viene nei fatto considerato meno di nulla dai dirigenti di quello stesso partito. Dov’è finito il candidato premier legittimato da quel voto?

… quando le elezioni primarie del PD per i candidati ai seggi parlamentari sono state vistosamente inquinate da elettori di centro destra, dato che la rappresentanza parlamentare del PD è composta di circa 100 membri appartenenti alla scuderia Berlusconi (la votazione su Prodi docet, altro che Scilipoti).

… quando restano solo vuote procedure, senza effettiva distribuzione del potere al Popolo, considerato in definitiva da tutti gli organi istituzionali irrilevante.

Ma tu che ci discacci
con una vil menzogna,
repubblica borghese,
un dì ne avrai vergogna:
noi oggi t’accusiamo
in faccia all’avvenir.

Da “Addio Lugano bella” – Pietro Gori 1894

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: